Con Brad Pitt, Chanel n.5 ha un volto maschile

(KIKA) - LOS ANGELES - Quando chiesero a Marilyn Monroe cosa indossasse per andare a dormire, quella che è ancora oggi considerato il sex symbol per eccellenza rispose con naturalezza: "Solo due gocce di Chanel n. 5!" Da allora, quella bottiglietta è diventata sinonimo di fascino ed è stata rappresentata, in pubblicità, dalle donne più belle del mondo: da Catherine Deneuve a Carole Bouquet a Nicole Kidman a Keira Knightley, più di recente. Ma Chanel ha deciso di cambiare rotta: testimonial della boccetta di profumo più famoso del mondo sarà Brad Pitt.

Brad Pitt

Sogno erotico - nascosto o meno - di una vasta percentuale di donne sul globo terrestre, prossimo sposo di Angelina Jolie e dunque invidiato da un'altrettanto vasta percentuale di uomini, l'attore si sarebbe accordato con la nota maison per una cifra a sette zeri e gli scatti per la campagna pubblicitaria cominceranno proprio questa settimana a Londra, anche se per vedere il volto di Brad Pitt accanto al noto profumo bisognerà attendere la fine dell'anno.

Quella di Chanel è certamente una rivoluzione perché fino a oggi, la distinzione di genere è stato il cardine della pubblicità dei profumi: profumo da uomo stava a testimonial maschile così come profumo da donna stava a testimonial femminile.

Dal momento che non si è manifestata alcuna flessione nella vendita del profumo nonostante la crisi, la trovata di Karl Lagerfeld, M. Chanel a tutti gli effetti, può considerarsi un originale colpo di scena. Che forse vuole suggerire, alle probabili compratrici, che con due gocce di Chanel n.5 si può conquistare persino Brad Pitt.

Anche se non si è proprio Marilyn Monroe...

Chanel n. 5


Da non perdere su Celebrity