Rihanna come Jessica Rabbit: è che mi disegnano così

(KIKA) - LOS ANGELES - A dispetto della giovane età, ha festeggiato recentemente 24 anni, Rihanna è ormai una stella di prim'ordine nel firmamento della musica: vincitrice di numerosi Grammy, può vantare collaborazioni con musicisti del calibro di Maroon 5 o Jay Z, che la produce. Eppure, non è questa la prima cosa che si nota di lei.

Rihanna

Anche durante i suoi concerti, quel che salta all'occhio è indubbiamente il suo fisico scultoreo e la sensualità delle sue movenze, che sembrano fatte apposta per provocare.

E anche giù dal palco, nella vita di tutti i giorni, Rihanna non è più discreta: sfoggia top di tulle trasparente che propendono più per il "vedo" che per il "non vedo", lancia trend maliziosi mostrandosi con shorts di jeans e calze autoreggenti, posta su Twitter foto in cui si immortala con poco e niente addosso. Insomma ama stupire e farsi guardare… o almeno così sembra.

In realtà, rivela la stessa cantante originaria di Barbados, lei non lo fa apposta: è che la disegnano così, potremmo dire, citando una famosa battuta del film Chi ha incastrato Roger Rabbit. "Non lo faccio apposta, a suscitare polemiche - ha infatti confessato - ma succede. Anche quando giro un video, per quanto succinto possa essere, per me è arte ed è un modo per far capire alla gente il messaggio della canzone in 4 minuti". Ecco perché, per sua stessa ammissione "a volte esagero e passo il segno".

E se lo dice lei...

Rihanna