Per Sylvester Stallone ancora disgrazie. La sorellastra Toni Ann è malata di cancro

(KIKA) - LOS ANGELES - La sorellastra di Silvester Stallone è in ospedale in condizioni critiche. Mentre l'attore sessantaseienne è ancora in lutto per la morte del giovane figlio Sage, deceduto il mese scorso, un altro duro colpo si abbatte sulla famiglia. La condizione di Toni Ann Filip, affetta da cancro ai polmoni e al fegato, è bruscamente peggiorata dopo la morte del nipote.

Silvester Stallone

La sorellastra di Silvester viveva con la madre, Jackie Stallone, a Santa Monica, è stata proprio lei a confermare che Toni Ann non sta per niente bene. Al New York Post la donna ha dichiarato: "Perdere mio nipote è stato veramente duro, ora vedo mia figlia in gravi condizioni. Questo è troppo. Non so più cosa fare. I dottori dicono che non ce la farà, hanno fatto di tutto, le stanno anche facendo una cura sperimentale nella speranza di salvarla. Voglio riportarla a casa per i suoi ultimi giorni". Jackie, novant'anni, ha fatto sapere che la famiglia sta pregando perché Toni Ann recuperi, ma sanno che è altamente improbabile.

La mamma di Slash ha aggiunto: "Lei è cosciente e a volte risponde agli stimoli, ma non è presente. Quello di cui abbiamo bisogno è un miracolo. Io credo ancora nei miracoli è questa l'unica cosa che mi fa andare avanti. Spero sempre che lei si svegli, che questo sia solo un brutto sogno. E' bella quando la guardi lì sdraiata, ma è in condizioni critiche". Silvester al momento è in Francia con la moglie Jennifer Flavin e le sue tre figlie. Il primogenito Sage era stato trovato morto nella sua casa di Los Angeles, il 13 luglio scorso, all'età di soli trentasei anni.