Le vacanze (sfigate) dei vip nell’estate 2012

Le vacanze (sfigate) dei vip nell'estate 2012In vacanza, da che mondo e mondo, la sfiga ci vede sempre benissimo. Che tu sia un dipendente statale o un vip da 3 milioni di euro l'anno poco cambia. La sfortuna, quando può colpire e fare male, va giù duro che è una meraviglia. A raccogliere quest'oggi le 'sfighe vip' più curiose della stagione estiva è stato il settimanale Oggi, da poche ore in edicola.

Dopo la caduta rovinosa di Silvio Berluscona a Villa Certosa (spalla e polso lussate) e la frattura del malleolo in bicicletta per Gianna Nannini, l'estate italiana dello star system ci ha regalato altre imperdibili perle. Mara Venier, ad esempio, è stata 'maltrattata' in treno da uno sconosciuto viaggiatore, che l'ha clamorosamente accusata di viaggiare gratis. Come risolvere la diatriba? Chiamando il controllore.

Altre disavventure per Caterina Balivo, riuscita nell'impresa di far 'tuffare' in mare il proprio telefonino. C'era tutta la sua agenda. Persi centinaia di numeri. Direttamente dal Canada, invece, Vladimir Luxuria ha dovuto ricorrere all'autostop dopo una temeraria escursione. Dall'Isola dei Famosi al passaggio con uno sconosciuto, il passo è stato breve per l'ex naufraga.

Vipera su Twitter, la blogger Selvaggia Lucarelli è stata invece morsa da un pesce balestra, perché chi la fa l'aspetti, mentre Mogol, ovvero uno degli autori che hanno scritto la storia della musica italiana, è rimasto 'ostaggio' di un aeroporto greco. Come Tom Hansk in The Terminal, ma senza Steven Spielberg alla regia.

I video di VEVO su Yahoo Celebrity

Da non perdere su Celebrity