Vasco e Ligabue hanno fatto pace su Facebook

(KIKA) - ZOCCA - "È scoppiata la pace tra me e Ligabue. Adesso speriamo che scoppi la pace anche tra quelli che continuano a paragonarci. Liga è della nuova generazione. Io sono di un'altra "Epoca". Metterci sullo stesso piano è come buttare nel cesso, dimenticare, 10 anni di miei sacrifici. V.R.". Queste le parole con cui Vasco Rossi ha liquidato la diatriba con il collega Luciano Ligabue, un confronto che continua da anni.

Vasco Rossi su Facebook

Galeotto per la pace sarebbe stato il Concerto per l'Emilia, che Ligabue sta organizzando per il 22 settembre: "Caro giovane Liga - aveva scritto poco tempo fa Vasco su Facebook - non prendo impegni a lungo termine… ma tu tieni pronta una chitarra".

Luciano Ligabue

Un'affermazione che il collega di Buon Compleanno Elvis aveva preso di buon grado commentando così: "Se dovesse venire sarei solo contento. E per me sarebbe il benvenuto".

Vasco Rossi

I primi screzi tra i due rocker emiliani erano iniziati addirittura nel 1999, quando Vasco perse per overdose l'amico chitarrista Massimo Riva. "Per fare rock bisogna pagare dazio alla droga", aveva detto il Liga proprio in quei giorni, presentando il film Radiofreccia che di dipendenze parlava pure.  Un commento che il Blasco non aveva particolarmente apprezzato:  "Mi è morto un amico -aveva detto  - e invece del silenzio c'è chi specula lanciando messaggi moralizzatori".

Negli ultimi mesi Facebook è diventato terreno fertile per il rocker di Zocca, che ha mandato messaggi provocatori a ripetizione, come quello poi smentito dello scorso anno: "Caro Ligaquando avrai scritto anche tu quasi duecento canzoni e avrai pubblicato 16 album inediti potrai essere messo sul mio stesso piano. Devi mangiare ancora un po' di polenta prima di poterti confrontare con me". Nonostante la smentita successiva del suo ufficio stampa, le dichiarazioni a Red Ronnie dello stesso Vasco sempre sul collega lasciavano poco spazio alle interpretazioni: "Penso che sia un bicchiere di talento in un mare di presunzione".

In questo tam tam di botta (per la verità senza risposta), ci sono poi fiumi di commenti che i fan scatenati dell'uno e dell'altro artista scrivono in difesa del loro beniamino. Un antagonismo che, alla luce degli ultimi sviluppi, potrebbe finire presto. Per averne la certezza non resta che aspettare  il 22 settembre.

Da non perdere su Celebrity