Festival di Sanremo: Gianmarco Mazzi se ne va

Gianmarco Mazzi (Kikapress)

Gianamarco Mazzi ne se va
. Un annuncio improvviso a fine conferenza stampa, dove il direttore artistico delle ultime sette edizioni del Festival di Sanremo. Nessuna polemica, almeno non pubblica, solo la voglia di cambiare aria e concentrarsi su altri progetti. Il prossimo? Cercare di portare Amici all'Arena di Verona.

Video: il Maestro Vessicchio contro il Festival

"Nessuno mi ha chiesto le dimissioni,però voglio anche dirvi che oggi è l'ultima volta che vengo in Sala stampa" ha annunciato Mazzi. "Devo fermarmi perché ritengo di aver esaurito tutte le idee su questa manifestazione" ha aggiunto il direttore artistico.

Chi vincerà Sanremo? Ecco cosa ne pensa la gente fuori dall'Ariston

Dietro le quinte però si racconta un'altra parte della storia. Oltre ai complimenti in pubblico mancati della Rai, il Festival quest'anno ha mostrato un problema organizzativo. I tagli si sono fatti sentire. Le polemiche sono state tante. Sono intervenuti anche il direttore generale Lei, è stato inviato il vice dirigente Antonio Marano per 'dare una mano' l'indomani l'intervento di Celentano. Insomma non è stato un Festival liscio. Mazzi ha anche commentato  con "molto dispiacere" la nota diffusa venerdì sera del direttore generale della Rai Lorenza Lei in cui ammonisce Celentano a non violare il contratto nel corso della seconda esibizione.

Morandi ha invece aggiunto: "Pensavo che qualcuno dicesse: Beh, siete riusciti a portare Celentano a Sanremo, grazie, avete fatto un buon lavoro. Questa parola non è stata detta. Aspettiamo domani".

E intanto il Molleggiato sta provando il suo nuovo intervento. 30 minuti in tutto, bocche cucite su cosa farà, prove blindate. Forse un duetto con Morandi? Il conduttore ha detto 'Adriano ha detto che ha una proposta da farmi'. Non resta che attendere la finale.