Fuga di bellezze negli Usa

Viviamo tempi decisamente difficili. L’economia sull’orlo del baratro, il sistema sociale alla deriva, il paese ostaggio dei mercati finanziari, l’inflazione alle stelle, la disoccupazione ai massimi storici, le ex veline che emigrano a Los Angeles. Un giovane su tre è a spasso e gli altri sono in fila al check in dell’aeroporto più vicino per darsi gambe. Mete preferite? Danimarca, Svezia, Irlanda, Australia, Costa Rica, Finlandia, Los Angeles: la più gettonata dalle immigrate di ultima generazione.

Eccola, l’incontrovertibile prova che la crisi è arrivata piombando anche sulle teste più messaimpiegate dello star system. Dopo la Canalis, anche le colleghe Melissa Satta e Nina Senicar hanno riempito il beauty di Louis Vuitton, indossato le prime sneakers di Dolce & Gabbana che gli sono capitate sotto mano, preso a caso un paio di comodi fuseaux anni Ottanta style, e via. Sono andate.

Partite a far fortuna alla volta del sogno americano. E se le possibilità lavorative sono ancora tutte da vedere - vuoi per l’inglese da perfezionare, vuoi perché a sistemare i curriculum e portarli alle persone giuste e fare i colloqui ci vuole il tempo che ci vuole - gli affari di cuore, dopo un periodo decisamente nero, sembrano andare per il meglio. Del resto c’è da dire che se c'è un fatto della vita che non fa questione di chili di troppo, pancia piatta e glutei antigravità sono le delusioni amorose.

Una storia comincia e poi finisce, qualche viaggio, un paio di red carpet, un grappolo di festicciole riservate e poi si rientra casa. E lì non c'è granché da fare. Le cose vanno come vanno, che lui sia George  Clooney o Bobo Vieri, che lei sia ElisabettaCanalis o Melissa Satta, poco importa: quando la magia si rompe, non resta che tirarsi su le maniche, cancellare gli sms più dolorosi, cambiare taglio di capelli e imparare di nuovo a guardarsi intorno. Dove? Dove c’è possibilità.

Gli studenti intensificano i giri in biblioteca, i festaioli si fanno più assidui, gli sportivi cambiano palestra e le soubrette vanno a Los Angeles. Già che ci siamo, come si dice, meglio unire l’utile al dilettevole. Se non sarà il lavoro, magari sarà l’amore. Così Ely insiste con la recitazione - la passione è passione non c’è niente da fare - e infatti il suo post Clooney si chiama Mehcad Brooks ed è un noto attore di "True Blood", Melissa sì è data alla chirurgia, lui si chiama Nashid Brasell ed oltre a essere un chirurgo di successo è anche collega di Beyonce, la Senicar invece sta ancora cercando, e cercando non si annoia.

Dopotutto, se alle colleghe è andata bene, perché a lei non dovrebbe? E mentre i giornali di gossip l’avvistano con un fascinoso amico americano, lei tenta il tutto per tutto. Non c’è che dire, son tempi duri. Una crisi globale sta cambiano i nostri costumi, la nostra vita, lo stesso nostro modo di essere. All’orizzonte nuove inquietanti questioni, preoccupanti fenomeni con cui fare i conti. Altro che fuga dei cervelli, ne converrete.

Maria Costanza Valeriani

Da non perdere su Celebrity